Numero 16

Occhi di sangue a furia di scriverti falangi mangiate a furia di pensarti. Ogni momento morto vedevo il tuo riflesso sui denti smaltati e la tua ombra negli angoli dei locali. Stringendomi i pugni sulle cosce, recitavo maledizioni affinchè sparissi. Guardandomi attorno non c'erano che tue proiezioni distorte, lontane, vicine, recenti. Ogni volta che faceva … Continue reading Numero 16

Advertisements

Numero 15

Mani di bacche. Scivoli tra il ramo pungente attenta a non stringere troppo forte, a non farle cadere, devi solo insanguinare il terreno. Mani di bacche. Piegata su un arbusto i trentatré anni di cristo che ti spezzano la schiena. Ma affacciano sull’arcobaleno. Mani di bacche. Ti basta un dito per colorarti le labbra e … Continue reading Numero 15

Numero 14

Piedi piantati su cotone acquamarina. Se ti tieni salda non sentirai la scossa; se ti tieni salda, non proverai dolore. Sfilando e lasciando la presa, aspettando che arrivi l'arancione caldo, vomiti i nodi giù per lo scarico. Ti asciughi le dita dall'alcool della sera prima, perchè un intero bicchiere fa molto più male. Aspettando con … Continue reading Numero 14